Vai al contenuto

Il tag ALT delle immagini è un fattore di ranking su Google?

tag alt immagini ranking seo

Vuoi scoprire se il tag ALT delle immagini può migliorare il posizionamento del tuo sito web su Google? La risposta non è così semplice e diretta come forse speravi, perchè ci sono diverse considerazioni da fare prima di dare una sentenza.

Purtroppo esiste una situazione un po’ nebbiosa su questo aspetto, perchè pochi (o forse nessuno) ha fatto un test sul campo, per scoprire se il testo alternativo delle immagini fosse un reale fattore di ranking.

Che cos’è il il tag ALT? (o testo alternativo)

Il testo alternativo è un attributo HTML delle immagini che consente di creare una versione testuale alternativa di una immagine, nel caso in cui l’immagine non possa essere caricata, visualizzata, o ci sia un problema di accessibilità.

Ti piacerebbe avere subito il tuo sito tra le prime posizioni di Google? Contattami subito per una consulenza gratuita e senza impegno.

In pratica è usata per descrivere il contenuto di una immagine.

Data la sua funzione e la importanza per Google Immagini, può essere considerato un fattore di ranking? Analizziamo meglio la situazione.

Le prove che il Tag ALT è un fattore di ranking

Google stesso sottolinea più volte l’importanza del testo alternativo per le immagini, soprattutto per la comprensione delle stesse, poichè l’intelligenza artificiale dei motori di ricerca, per quanto sia avanzata, non è ancora in grado di analizzare e comprendere bene cosa è raffigurato in una immagine.

Nella sua guida introduttiva alla SEO, il tag alt viene così definito:

“se utilizzi un’immagine come link, il testo alternativo verrà trattato in modo analogo all’anchor text di un link di testo” quindi già paragonandolo all’anchor-text di un link se ne comprende la notevole importanza, ma proseguendo la lettura dell guida di Google si legge:
ottimizzare i nomi file e il testo alternativo delle immagini consente ai progetti di ricerca delle immagini, come Google Immagini, di comprenderle“.

La stessa cosa viene ripetuta anche nella guida delle Best Practices per le immagini.

Recentemente, nell’Agosto del 2021, anche Martin Splitter, developer di Google, ha confermato che l’ALT text è importante per la seo, anche se non ha voluto rilevare quanto effettivamente lo sia.

Conclusioni sul tag ALT delle immagini

Possiamo pertanto affermare che per la ricerca delle immagini il tag ALT è sicuramente un fattore di ranking, in quanto insieme al nome del file, permette al Googlebot di comprendere meglio cosa c’è raffigurato nell’immagine stessa.

Però dato che il motore di ricerca lo paragona all’anchor-text di un link, e visto le continue conferme degli stessi dipendenti di Google, possiamo ritenere che esso sia un fattore di ranking anche per il posizionamento organico, anche se ovviamente non ha un elevato peso specifico, e non farà sicuramente la differenza nelle serp ad alta competitività.